La vera ricchezza del tempo

Vita privata e lavoro sono strettamente legati.

Non possiamo considerare il tempo che si trascorre al lavoro come un “non-tempo” o una “non-vita” e credere che solo nella vita privata quindi, si possono inseguire i propri obiettivi, crescere e migliorare. Gli anglosassoni chiamano questo delicato equilibrio Work Life Balance, cioè l’organizzazione equilibrata della professione, della vita familiare, delle attività sociali e delle proprie esigenze personali. Il raggiungimento dell’armonia tra le diverse sfere della vita è un equilibrio sempre in divenire e si gioca su scelte quotidiane e consapevoli.

Agire in equilibrio tra professione e impegni personali fa bene all’umore e alla produttività: avere persone motivate e serene sul luogo di lavoro permette di avere migliori performance e quindi un maggior vantaggio competitivo. E’ questo il segreto delle aziende più all’avanguardia.

“Occorre aiutare noi stessi e gli altri a coltivare la nostra crescita personale, combinando insieme, e con gusto, il lavoro, il tempo libero e la formazione… Nel tempo di lavoro, occorre convincersi che il lavoro non è tutto e che, per salvarsi dalla monotona aridità quotidiana, occorre imboccare itinerari intellettuali, fisici virtuali … Nel tempo libero occorre rendere creativo il lusso del tempo e della pausa potenziando le capacità umane necessarie per sublimare l’ozio facendone un’arte “(Domenico De Masi).

Lascia un commento