Golden Circle

I 10 punti chiave della mia filosofia di lavoro

1.COACHING UMANISTICO

L’individuo come sistema

Nessun leader raggiunge risultati con la determinazione, ma senza le giuste competenze.
Nessun atleta vince con l’allenamento, ma senza motivazione.

L’individuo è un sistema integrato in cui le capacità relazionali e le competenze tecniche lavorano in modo integrato per raggiungere alte prestazioni.

2. SPORT & AZIENDA

L’elogio della contaminazione

Lo sport è una fonte di insegnamenti che si possono applicare anche al mondo aziendale. Conoscere le dinamiche di squadra, le tecniche di motivazione, il valore della fatica e della resilienza aiuta l’azienda a migliorare le proprie performance e a raggiungere gli obiettivi.

3. CONSAPEVOLEZZA E RESPONSABILITÀ

Ufficio reclami chiuso

Prendere coscienza delle proprie responsabilità, invece di scaricarle sugli altri, è un passo decisivo per migliorarsi e raggiungere i propri obiettivi.

Avere coscienza degli aspetti di sé da migliorare è fondamentale per crescere.

4. ECONOMIA DELL’ATTENZIONE

Attentional focus

Il multitasking ti rallenta.

È una pratica diffusa, ma spesso la qualità del lavoro e l’ottimizzazione dei tempi ne risentono.

Quando possibile, meglio dedicare due ore al giorno del tuo tempo ad attività di multitasking e focalizzarsi su task specifici per il resto della giornata lavorativa.

5. LA SCONFITTA INSEGNA

Quando perdi non perdere la lezione

È facile vedere una sconfitta come un fallimento.


Ma lo sport insegna che le sconfitte sono fonti preziose di feedback che aiutano a migliorare le proprie prestazioni.

Le persone di successo sono spesso quelle che hanno subito più sconfitte e che ogni volta hanno imparato lezioni decisive da esse.

6. OBIETTIVO-IMPEGNO-MOTIVAZIONE

Achievement drive

Un circolo virtuoso che guida verso il raggiungimento degli obiettivi.

Nello sport non si viene giudicati per l’impegno, ma per il risultato ottenuto.
Allenamento significa lavoro pratico, non ideologico. Allenamento significa mettere in pratica comportamenti efficaci.

L’identificazione di un forte obiettivo genera motivazione e il percorso per raggiungerlo sarà di impegno e non di fatica.

7. SFORZO vs RISULTATO

Incremento del tasso di conversione

C’è una sottile, ma sostanziale differenza fra fare il proprio lavoro in modo efficiente o farlo in modo efficace.

Non importa quanto lavori, ma i risultati che ottieni.

È importante uscire dalla propria zona di comfort e indirizzare lo sforzo a un obiettivo da raggiungere per innescare un progressivo miglioramento.

8. SEMPLIFICAZIONE-LESS IS MORE

Keep it simple

La semplificazione è un processo necessario al raggiungimento del successo.

Ottenere di più in meno tempo non significa lavorare meno, ma ottimizzare i tempi, i meccanismi e le dinamiche relazionali all’interno del gruppo di lavoro.

La complessità ha sempre un costo.
La semplicità, invece, aumenta il guadagno.

9. TEMPO-CAMBIAMENTO

Small change, big difference

Cambiare non è un obbligo, ma può diventare una necessità.

Il mondo cambia, il mercato cambia e solo chi abbraccia il cambiamento si mantiene competitivo.

Uscire dalla routine delle abitudini non è semplice, ma è importante per ottenere risultati.

Mantieni un equilibrio fra tempo e cambiamento: non affrettare le cose, ogni cambiamento ha bisogno di tempo per avvenire.

10. MARGINAL GAINS

Quando pensi di aver finito il tuo lavoro, fai qualcosa in più

Questo atteggiamento è in grado di portare grandi benefici alla tua carriera professionale.

Cosa succederebbe se decidessi di fare quel passo in più, quella vendita in più, o di dedicare parte della tua giornata alla tua formazione?

È quel miglio in più che fa la differenza.